CINEMA 2016: La regista turca Yesim Ustaoglu, protagonista di un omaggio al suo cinema impegnato

MUSIC 2016: la famosa cantante algerina Souad Massi in una performance speciale, e dall’Iran Makan Ashgvari
15 Marzo 2016
FOOD 2016: Corso di cucina e una cena speciale con Kamal Mouzawak, il famoso chef e food activist libanese
19 Marzo 2016

Yesim Ustaoglu a Middle East Now FirenzeYesim Ustaoglu è tra le poche registe donne in Turchia ed è considerata tra i più importanti autori del cinema turco contemporaneo. Il festival presenta un omaggio a Yesim Ustaoglu con tre dei suoi film più importanti e un cortometraggio.

 

Fin dai suoi primi film si è distinta per aver creato un modo nuovo di fare cinema, socialmente impegnato e attento a temi politici, che continua ancora oggi a ispirare i giovani registi. Ha ricevuto il plauso della critica con “Journey to the Sun” (1999) – storia della coraggiosa amicizia tra un turco e un curdo – il primo film in Turchia ad affrontare la questione curda, con il quale Ustaoğlu ha aperto un nuovo capitolo del cinema turco che guarda all’”altro”. Nei film successivi ha affrontato tematiche a lei care, come il ruolo della memoria e il suo funzionamento come meccanismo di fuga (in “Pandora’s Box” del 2008), e nell’ultimo dei suoi film, “Araf” (2012), riflette sulla condizione dei giovani in Turchia, sospesi tra tradizione e desiderio di cambiamento. 

Programma:

Hotel (Turchia, 1992, 13’) – martedì 5 aprile, ore 21.00 – opening night (Cinema Odeon)

Araf – Somewhere in Between (Turchia, Francia, Germania, 2013, 120’) – giovedì 9 Aprile, ore 21.00 (Cinema Stensen)

Jouney to the Sun (Turchia, Olanda, Germania, 1999, 104′) – venerdì 8 Aprile, ore 22.30 (Cinema Odeon)

Pandora’s Box (Turchia, 2008, 112′) – sabato 9 Aprile, ore 15.00 (Cinema Odeon)

 

Comments are closed.