TALKS 2019

MIDDLE EAST NOW TALKS
a cura di Felicetta Ferraro in collaborazione con Giuseppe Alizzi

Conversazioni, dibattiti, presentazioni di libri e approfondimenti su temi forti e di attualità. Il festival invita sul palco del Cinema La Compagnia esperti, giornalisti, saggisti, registi e chef, a parlare del Medio Oriente di oggi dove conflitti, lotte per l’emancipazione, nuove tecnologie e fantasmi del passato si mescolano in un intreccio difficile da decifrare.


Mercoledì 3 aprile – IL PUNTO DELLE 19:30
Cinema La Compagnia, 19.30 – 20.30 – ingresso gratuito
Flavours of Iraq: breve storia dell’Iraq moderno
Flavours of Iraq è una serie di 20 cortometraggi, scritta da Feurat Alani, giornalista francese di origini irachene, e animata da Leonard Cohen, pluripremiato disegnatore francese. Nel 2006, Feurat Alani, viene inviato in Iraq durante l’occupazione americana, scoprendo gli odori, i suoni e i silenzi di un Paese, l’Iraq, la cui storia è strettamente legata a quella della sua famiglia. Dagli oltre 1.500 tweet di Alani inviati al mondo dall’Iraq, nasce questa serie che ci presenta una vera e propria breve storia dell’Iraq moderno. In dialogo con Giuseppe Alizzi ci sarà Leonard Cohen, che è anche autore dell’immagine promozionale di Middle East Now 2019.

Giovedì 4 aprile – IL PUNTO DELLE 19:30
Cinema La Compagnia, 19.30 – 20.30 – ingresso gratuito

Siria: guerra e ricostruzione?
A otto anni dal conflitto siriano ancora in corso, Middle East Now continua il suo impegno a dar spazio e voce alla Siria e alle complesse dinamiche che hanno stravolto il Paese. In dialogo con Giuseppe Alizzi (esperto di Siria) ci sarà Eugenio Dacrema (ricercatore Medio Oriente e Nord Africa di ISPI Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), per indagare temi chiave fra cui il governo locale, l’economia di guerra e il suo impatto sulla futura ricostruzione della Siria, la situazione e il futuro dei rifugiati.

Venerdì 5 aprile – IL PUNTO DELLE 19:30
Cinema La Compagnia, 19.30 – 20.30 – ingresso gratuito

Anissa Helou e il suo libro “Feast. Food of the Islamic World”
Chef, narratrice di storie di cucina e giornalista, Anissa Helou è una delle massime autorità in materia di cucina del Medio Oriente, del Mediterraneo e del Nord Africa. “Feast. Food of the Islamic World” è il suo nono libro, oltre 500 pagine che raccolgono più di 300 ricette che vanno dal Senegal al Nord Africa, al Libano, alla Siria, alla Turchia, all’Afganistan fino al lontano Oriente. Un testo che rappresenta un ideale Museo della cultura gastronomia islamica. In conversazione con Silvia Chiarantini (foodblogger e autrice del libro “Pop Palestine Cuisine”).

Sabato 6 aprile – IL PUNTO DELLE 19:30
Cinema La Compagnia, 19.30 – 20.30 – ingresso gratuito

Le ragazze di via Rivoluzione – Dal Pakistan all’Egitto, un’avventura nella libertà delle donne
Presentazione del libro di Viviana Mazza, giornalista de il Corriere della Sera. Dopo il best-seller “La Storia di Malala” (Mondadori, 2014), Viviana Mazza torna, anzi continua, a dar voce alle storie tormentate delle donne nel mondo islamico con il libro “Le Ragazze di via Rivoluzione” (Solferino Libri, 2019). Il racconto questa volta assume i toni di un grande reportage che ci porta nel cuore degli eventi, a tu per tu con le protagoniste, sui fronti aperti dello scontro tra oscurantismo e modernità. Viviana Mazza ci conduce alla scoperta di una rivoluzione femminile spesso incompresa e invisibile che miete le sue vittime nel silenzio ma che è cruciale per il futuro di tutti noi.

Domenica 7 aprile – IL TALK DELLA DOMENICA
Cinema La Compagnia – ingresso gratuito

Ore 10.30
Presentazione del libro di Nicola Pedde
“1979. Rivoluzione in Iran. Dal crepuscolo dello scià all’alba della Repubblica islamica (Rosenberg&Sellier 2019). A distanza di 40 anni, un’approfondita analisi storica ricostruisce la genesi e l’esplodere di uno degli eventi più significativi del Novecento, analizzando la politica iraniana fin dai primi anni del secolo.

Ore 11.30 / 13.30
40 ANNI ALL’OMBRA DI UNA RIVOLUZIONE: COSA E’ SUCCESSO, COSA SUCCEDE?
La lunga crisi avviata dalla rivoluzione iraniana del 1979 sembrava avviarsi dopo anni di tensioni, caos e tragedie a una soluzione che avrebbe dovuto coinvolgere tutto il Medio Oriente, dando speranza a chi ormai non intravede più la fine del tunnel. Ma il tavolo sembra essere saltato e si impone la ricerca di nuovi compromessi. Ne discutono Alberto Zanconato (giornalista Ansa), Alberto Bradanini (già Ambasciatore in Iran), Vanna Vannuccini (giornalista Repubblica), Viviana Mazza (Corriere della Sera), Eugenio Dacrema (ricercatore Medio Oriente ISPI), modera Nicola Pedde (Institute for Global Studies).

 

ITA